Archivi del mese: Mag 2012

quello che ho dentro

Una giovane donna un tempo affascinante e sagace, ora ripiena di orrido, viscido moccio. Questa è la situazione, signori, al momento. Due giorni di tossona/febbrea38/maldigola/dueterremoti: malattia e lacrimoni. Il salato che si mischia ai ghiacciolini passabua che suggo, mogia, guardando … Continua a leggere

Pubblicato in A casaccio | 22 commenti

alla fine doveva succedere/2

E finalmente in una puntata di “Ma come ti vesti” riconosco uno dei miei negozietti preferiti. Momento di gratificazione estrema: il mio posticino supersegreto di Porta Venezia dove trovo le cosette che altrove proprio no. E che mi piace particolarmente … Continua a leggere

Pubblicato in A casaccio | 18 commenti

alla fine doveva succedere

A furia di cibarmi a pranzo e cena di chicken butter e vegetable biryani questa notte ho sognato che ero una donna indiana. Cioè, io di solito mi sogno che sono me, come tutti penso, e invece questa volta non … Continua a leggere

Pubblicato in A casaccio | 25 commenti

«sei sottile»

Tu sapevi di borotalco, questo io mi ricordo di te. Che sapevi di borotalco. E che non mi guardavi negli occhi. No, tu non mi guardavi negli occhi.

Pubblicato in A casaccio | 5 commenti

quanto mi piace

Se non fosse che sono tenera ed inerme come un agnellino neonato, sarei la Misery di Nick Hornby.

Pubblicato in A casaccio | 11 commenti

io, qui e ora

Che poi, va bene gli antenati e tutto, ma adesso salto una generazione e arrivo lesta lesta a me. Scatto di venerdì, pre-picnic con amica bionda: sorrido, ma mica per davvero. 1- sì, ho ancora un vecchio 3gs, ma sto … Continua a leggere

Pubblicato in A casaccio | 43 commenti

la nonna

Ieri il mio zio ultrasettantenne, che ha fatto la varicella quando ne aveva solo 68, mi ha girato via email (tramite iPhone, ça va sans dire) questa foto della mia nonna di Correggio e io tosto ve la posto. Non … Continua a leggere

Pubblicato in A casaccio | 2 commenti